MARIETTA E LA TELEVISIONE

Siamo negli anni 60 e le prime televisioni entrano a troneggiare nelle case.

Sono accolte come miracolo della tecnologia.

Il signor Luigi fu uno dei primi ad acquistare la TV nella palazzina in cui abitavo.

Aveva tre figli e spesso io scendevo in casa loro a godermi la TV dei Ragazzi.

In casa c’era la vecchia nonna, che osservava attentamente lo schermo e si domandava quale diavoleria fosse entrata nella sua casa.

Un giorno la nuora Giuliana alzò la gonna, per sistemarsi l’elastico che teneva le calze di nylon, perchè il collant non esisteva ancora.

Nonna Marietta sbottò:” Giuliana, ma sèt sensa vargogna? Vadat no che li lu in television al varda propi chi? Un po’ ad pudur!! “

Giuliana rispose ridendo:” Ma sa cradla Marièta che a cl’om lì al vada in tut i ca d’Italia? “

” Ma sicur, a cl’om li am cuntrola tut. Mi stev mei quand a cla scatula lì la ghéra no ! “

Come cambiano in fretta i tempi, gli usi e i costumi! 

Marietta continuò a considerare la TV una diavoleria !!!