Lo scrigno e lo specchio
Browsing Category

Filastrocche

image_pdfimage_print
Favole, Filastrocche

FILASTROCCA DELL’ERBA VOGLIO “ FILASTROCCA “

erba-2

 

 

Voglio provare proprio a volare,

voglio solo dolci da mangiare,

voglio un castello solo per me,

voglio subito un buon tè,

voglio un vestito proprio bello,

voglio un nido, come un uccello,

voglio panna montata gustare,

voglio il gelato ogni giorno comprare,

voglio vacanze per tutto un anno,

non mi interessa a scuola che fanno,

voglio al mattino tanto dormire

e poi svegliarmi e stare a poltrire.

Ehi! Ragazzino, sì dico a te

l’erba voglio non cresce ahimè

neppure nel più bel giardino di un re.

 

Favole, Filastrocche

FILASTROCCA DELLO SCOPRIRE “ FILASTROCCA “

cammina nel bosco

 

 

 

Volevo andare a Milano

e invece mi son trovato a Mairano.

Volevo andare all’isola di Ponza

ed invece eccomi a Monza.

Volevo andare a Torino

ed invece sono al sole sul Ticino.

Volevo venire a Montù

ed invece mi son fermato un po’ più giù.

Volevo andare a Santa Maria,

ma son qui da mia nonna Rosalia.

Volevo arrivare a Venezia,

ma sono alle terme di Lamezia.

Volevo schiacciare un pisolino,

ma sono qui a parlare col vicino.

Prova a sbagliare strada anche tu,

ti assicuro che ti divertirai di più.

Importante è non starsene sempre a poltrire

ma guardare, scoprire, sentire.

 

Favole, Filastrocche

FILASTROCCA DELLE FIABE

matite_colori

 

 

 

C’è la fiaba per Margherita,

c’è la fiaba che si scrive a matita,

c’è la fiaba che parla di streghe,

c’è la fiaba dalle mille leghe,

c’è la fiaba che parla di Carlo,

c’è la fiaba in cui rosicchia un tarlo,

c’è la fiaba per Antonella,

c’è la fiaba per una bimba bella,

c’è la fiaba dai mille colori,

c’è la fiaba per tutti i lettori,

c’è la fiaba che parla del re,

c’è la fiaba che parla di te.

Tutte le fiabe ti portano via,

in un mondo colorato di fantasia.

Pendi la penna e scrivi anche tu

e le fiabe saranno mille e mille più.