Lo scrigno e lo specchio
Browsing Category

Filastrocche

image_pdfimage_print
Filastrocche

FILASTROCCA DEI CHI

8853179-bambino-sorridente-con-zai

 

 

 

Chi ha torto non ha ragione,

chi lavora non va in pensione,

chi mangia tanto non è un fuscello,

chi non cinguetta non è un fringuello,

chi sa volare non sa nuotare,

chi cammina non sta seduto.

Se fino a noi camminerai

il benvenuto certo sarai.

Favole, Filastrocche

FILASTROCCA DI POCHI NUMERI

numeri

Sette fratelli,

sette coltelli,

sette asinelli

davvero belli.

Otto giochetti,

otto orsacchiotti,

otto biscotti,

otto cosciotti,

già pronti e cotti.

Nove angioletti,

nove pacchetti,

nove sacchetti.

Questa di numeri una tiritera,

prova a impararla,

comincia stasera.

E se qualcuno ne aggiunge di più

impareremo numeri

mille e mille e più.

Favole, Filastrocche

FILASTROCCA DELLE VOCALI

vocali_col_dita_jpeg

 

 

 

Sono poche le vocali

e son facili da imparare.

A E I O U

e di vocali non ce ne sono più.

A come ape, che  miele sa regalare

e se ti punge…non t’arrabbiare.

E l’elefante, che forte è davvero

e che ho intravisto

lungo il sentiero.

O per omaggio,

una rosa di maggio,

che profuma di primavera

e che dura fino alla sera.

I come imbuto,

che si ha bevuto

tutto il mio vino

in un solo minuto.

U come uccello,

magari un fringuello,

che cinguetta bello bello.

Delle vocali la tiritera è terminata.

Forza bambini,

ora va imparata.

 

Favole, Filastrocche

FILASTROCCA PER TUTTI I BAMBINI

bambini

 

 

C’era una volta la regina della neve,

che adorava la piccola Biancaneve.

C’era una volta un pesce di mare,

che nel fiume voleva guizzare.

C’era una volta un sacco di mele,

che erano amare come il fiele.

C’era una volta un pallone blu,

che se lo calciavi ,

non si fermava più.

C’era una volta il pulcino Calimero,

che era bianco,

non era nero.

C’era una strega un po’ malandata,

che era buona come una fata.

C’era una volta e ancora c’è

un mondo di bimbi,

che più bravi non ce n’è.

Favole, Filastrocche

FILASTROCCA DEL MATTINO

5081657732_1a9f7eb345_z

Filastrocca del mattino,

che ti sveglia col cappuccino.

Filastrocca di mezzogiorno,

con tutto il sole intorno.

Filastrocca della sera,

che si fa sempre più nera.

Filastrocca dell’albero verde,

che le foglie mai non perde.

Filastrocca delle mele,

addolcite con il miele.

Filastrocca del caffè,

preparato sol per te.

Filastrocca del bambino,

che fa la nanna nel suo lettino,

dorme e sogna cose belle

ed arriva fino alle stelle.

Favole, Filastrocche

FILASTROCCA PER TUTTI

ragazza-sveglia-sorridente

 

 

Filastrocca per Marina,

che si sveglia di prima mattina.

Filastrocca per il Carlo,

che gli rosicchia il letto un tarlo.

Filastrocca per Simona,

che si mangia una torta buona.

Filastrocca per Antonella,

che compra sempre la mortadella.

Filastrocca per Margherita,

che gioca con le sue dita.

Filastrocca per Rosalda,

che beve solo cioccolata calda.

Filastrocca per Michele,

che ha un bell’albero di mele.

Filastrocca per Roberta.

che sta sotto la coperta,

Filastrocca per Massimino,

a cui piace lo stracchino

Filastrocca anche per te,

che stai qui a sentire me.

 

Favole, Filastrocche

NON DIVENTARE UN SOMARELLO! FILASTROCCA

can-stock-photo_csp6046181

 

 

Io non voglio andare a scuola,

ma giocare con la Lola.

Io non voglio mangiar verdura

ma una torta di panna pura.

Io non voglio  andare a dormire,

solo fiabe voglio sentire.

Non mangerò la minestrina,

ma il vin dolce che sta in cantina.

No, i compiti non mi va di fare,

dovete lasciarmi solo giocare

“Se diventerai un somarello

vorrà dire che giocherem con quello.

Favole, Filastrocche

FILASTROCCA DELL’ANDARE

pavia_ponte_coperto_by_night-1

Voglio andare a Pavia,

a trovare zia Luisa.

Voglio andare a Milano,

per veder lo zio Adriano.

Voglio andare a Stradella,

per giocar con Antonella.

Voglio andare a Cremona,

per mangiar la sbrisolona.

Voglio andare a Rapallo,

per sentir cantare un gallo.

Voglio amici con cui stare

ed insieme grandi diventare.

Favole, Filastrocche

CONFUSIONE DI COLORI “ FILASTROCCA “

colori-cromatismi

 

 

La torta rosa,

viola il caffè

e la minestra che colore è?

La strada rossa,

l’anguria nera,

la pesca blu

ed il cielo, vedi un po’ tu.

Il mare giallo,

la sabbia verde

ed il basilico?

Indaco sia.

Le piante arancio,

il caco verde,

l’erba turchina,

la fata giallina.

Che confusione!

Troppi colori!

Mettili a posto,

Correggi gli errori?

Ma no, suvvia,

lascia che sia un mondo,

con una nuova fantasia.

 

Favole, Filastrocche

MI PIACEREBBE “ FILASTROCCA “

7002710-balena-vola-pas

Mi piacerebbe la balena veder volare

ed il micio viver nel mare.

La giraffa col collo piccino

ed il lungo collo al canarino.

Vorrei che il cane miagolasse

e che la pecora abbaiasse.

Vorrei che il cavallo avanzasse lento

e la tartaruga veloce come il vento.

Vorrei la biscia veder saltare

ed il canguro piano strisciare.

Vorrei che il cielo fosse quaggiù

e che il mare fosse lassù.

Vorrei un girotondo di mille colori

dove tutti siano più buoni.